Tourist Information Guide

Guida all'architettura di Barcellona e agli edifici più iconici

Page Content

Casa Batlló di Gaudí'
Casa Batlló di Gaudí'
A Barcellona l'architettura non si limita a Gaudí'. Architetti di tutto il mondo affollano la città per ammirare la sua architettura più moderna. Ho parlato con l'architetto Sarah Considine, di Sheffield, per conoscere il suo pensiero sull'architettura moderna di Barcellona e i suoi edifici moderni preferiti.

Anche se l'influenza di Gaudí non è immediatamente visibile nello stile architettonico moderno, lo è spesso nell'uso del colore e dell'immaginazione. Spesso sembra che gli architetti quando disegnano per Barcellona siano pronti a correre molti più rischi e a usare colori molto più vivi di quelli che userebbero in altre città. È come se Gaudí e gli altri architetti modernisti siano riusciti a tirar fuori una vena coraggiosa anche dal più conservatore degli architetti. Gaudí era particolarmente influenzato dalle forme naturali. La maggior parte dei suoi edifici è ispirata a forme organiche che esistono in natura. Al museo della Sagrada Familia è possibile imparare come Gaudí usasse le forme naturali per creare la base della sua architettura.


Barcelona City Pass

Cosa rende unica l'architettura di Barcellona?

Audace, sfacciata, colorata, originale, armoniosa, varia e unica sono solo alcuni aggettivi che vengono in mente quando si descrive l'architettura di Barcellona. Barcellona ha mescolato con successo il vecchio e il nuovo in un modo che rende questa città semplicemente bellissima. Non c'è niente di più piacevole che passeggiare per le strade di Barcellona e assorbire l'atmosfera emanata dall'architettura. L'architettura tradizionale gotica catalana come quella della chiesa Iglesia de Pi ha un'aria riservata e storica, ma camminando cinque minuti è possibile ammirare la cattedrale di Barcellona con le sue splendide arcate e la facciata. Con un breve viaggio in metropolitana è possibile raggiungere la basilica della Sagrada Familia, che si erge verso il cielo e presenta uno stile architettonico differente su ognuno dei quattro lati.

Barcellona è spesso lodata dagli architetti per la sua pianificazione urbanistica. Girando la città potrai notare che gli edifici agli angoli delle strade hanno gli angoli smussati. In questo modo, gli incroci sembrano più aperti e agli angoli delle strade c'è spazio per terrazze e dehors, che danno a Barcellona quell'atmosfera socievole e comunitaria.

Avenida Diagonal a Barcellona è spesso lodata da architetti e urbanisti. È una strada larga che attraversa diagonalmente tutto il centro città. Ai tempi della sua costruzione era un elemento innovativo di progettazione urbanistica.

Il centro di Barcellona può essere suddiviso in tre aree principali. Il centro storico o Barri Gòtic, la Barcellona antica. Questa parte della città è caratterizzata da vecchie strade tortuose ed edifici antichi e scuri. L'area Raval è un ampliamento della città vecchia originale e il distretto Eixample è una grande area con una struttura “a griglia”, che è stata aggiunta alla città vecchia solo in seguito. Ogni area ha il suo carattere unico e distintivo. Per maggiori dettagli sui distretti di Barcellona visita la nostra pagina sui barrios di Barcellona.


Puoi parlarmi di alcuni dei tuoi edifici moderni preferiti di Barcellona?

Invece di parlare dei soliti edifici famosi come la Sagrada Família, Casa Batlló e Casa Mila voglio trattare di alcuni edifici meno famosi ma ugualmente degni di nota.

Torre Agbar di Jean Nouvel
Torre Agbar di Jean Nouvel

Torre Agbar di Jean Nouvel

Si dice che questa torre sia stata progettata prima del "cetriolo" di Norman Foster a Londra. È stata progettata per dare l'impressione di un getto d'acqua, un geiser. A questo servono i colori scintillanti che attraversano l'edificio. Alla base del palazzo c'è anche una vasca d'acqua che scorre circondandolo, come fosse un fossato. Il palazzo ha tre strati di "pelle": uno di ferro nervato, uno di vetro e uno di finestre colorate.

Metro Metro: Clot (linea rossa L1) e (linea viola L2)


Consiglio Se ti interessa il palazzo assicurati di visitare l'ingresso. Il resto del palazzo è privato, ma questo può essere visitato liberamente. È uno spazio impressionante: le piccole finestre permettono a spilli di luce di scorrere all'interno dell'edificio. La sensazione è quella di essere in una chiesa antica con le vetrate colorate.


Il forum di Herzog & de Meuron

Il forum di Herzog & de Meuron
Il forum di Herzog & de Meuron

Herzog & de Meuron sono attualmente considerati i "ragazzi d'oro dell'architettura". Hanno progettato anche il Tate Modern in Inghilterra e il nido d'uccello (stadio nazionale) di Pechino.

La zona in cui si trova l'edificio è a sua volta un'area di interesse culturale. È stata progettata per essere una sorta di vetrina per opere architettoniche. La zona può essere criticata perché dà una certa impressione di desolazione. Se ami l'architettura, il palazzo e la zona in cui si trova sono attrazioni da non perdere.

Metro Metropolitana: El Maresme Fórum


Il pesce di Frank Gehry

Il pesce di Frank Gehry
Il pesce di Frank Gehry

Questa è ciò che viene definita una "follia", ovvero una struttura senza un particolare senso pratico; una via di mezzo tra una scultura e un palazzo. Questo grande pesce è stato progettato per luccicare e scintillare come un pesce che nuota sotto il pelo dell'acqua. L'edificio è impressionante da lontano: può essere visto fin dalla spiaggia. Avvicinandosi, però, si nota che il pesce dorato è vuoto al suo interno: uno shock per i veri amanti dell'architettura!

Frank Gehry ha progettato anche il museo Guggenheim a Bilbao. E per chi ama il gossip sui vip, è un amico intimo di Brad Pitt.

Metro Metropolitana: Ciutadell Vila Olimpica (linea gialla L4)


Il mercato di Santa Caterina di EMBT

Il mercato di Santa Caterina di EMBT
Il mercato di Santa Caterina di EMBT

Questo mercato alimentare si trova vicino alla cattedrale di Barcellona. È un edificio interessante che ha suscitato grandi dibattiti al momento della sua costruzione. Tuttavia, la gente ha imparato ad amarlo: come succede spesso nell'ambito dell'architettura, gli edifici più controversi sono quelli che alla lunga hanno più successo e restano nella memoria.

Un'osservazione che ho da fare sull'edificio è che sembra sia stato progettato più per le cartoline che per essere pratico. Il tetto a mosaico colorato è la caratteristica più distintiva dell'edificio e non può essere visto da terra. Le pieghe nel tetto ne lasciano intravedere il motivo.

Metro Metropolitana: Jaume I (linea gialla L4)


La torre per le comunicazioni di Norman Foster

Questa torre è il perfetto esempio dello stile "high tech" di Norman Foster. È uno dei pionieri di questo stile: il concetto di mettere a nudo le parti dell'edificio che sono generalmente nascoste, i meccanismi.

Torre per le comunicazioni di Norman Foster (primo piano) La torre per le comunicazioni di Norman Foster
Torre per le comunicazioni di Norman Foster (primo piano) La torre per le comunicazioni di Norman Foster

Questa torre può essere un'attrazione interessante per gli amanti del calcio, dato che è stata progettata come ampliamento dello stadio Camp Nou.

Metro Metropolitana: Av Tibidabo (linea blu L5)

(se hai in programma di visitare la torre durante un week end, la soluzione più semplice è prendere il bus T2 da Plaça de Catalunya)


Il museo di arte contemporanea di Richard Meier

Il museo di arte contemporanea di Richard Meier
Il museo di arte contemporanea di Richard Meier

Questo edificio ha un'aria composizionale, similmente ai dipinti di Mondrian. Spesso è lodato per lo spazio che ha creato nell'area di Raval. La piazza MACBA di fronte all'edificio è famosa per la sua energia: uno spazio comune dove le persone si radunano per passare il tempo insieme.

L'edificio è anche stato elogiato per il modo in cui è stato progettato e costruito. Raval è una delle aree più povere di Barcellona: per costruire e lavorare nell'edificio sono state selezionate persone del posto. Questa è stata un'ottima iniziativa per coinvolgere la comunità locale nell'arrivo di questa nuova entità nella loro area.

Metro Metro: Universitat (linea rossa L1) e (linea viola L2)


La fiamma olimpica di Santiago Calatrava
La fiamma olimpica di Santiago Calatrava

La fiamma olimpica di Santiago Calatrava

Santiago Calatrava è originario di Valencia ed è uno degli architetti spagnoli più conosciuti. Ha anche progettato un parco scientifico a Valencia. Molti dei suoi lavori sono ispirati allo scheletro animale e al modo in cui si muove.


Hai qualche consiglio finale per i turisti che vengono ad ammirare l'architettura di Barcellona?

Chi è interessato all'architettura moderna non può farsi sfuggire l'opportunità di visitare il padiglione di Mies Van der Rohe. Questo è uno dei primi esempi di architettura moderna: al tempo della sua costruzione è stata un'opera rivoluzionaria. Architetti e amanti dell'architettura lo visitano come fossero in pellegrinaggio.


Torna all'inizio della pagina