Tourist Information Guide

COVID-19: Viaggiare in auto dalla Francia a Barcellona, regole e regolamenti

Page Content

Ultimo aggiornamento: 27 agosto, 2021

Q: Vorremmo andare a Barcellona in Catalogna, Spagna, in auto dalla Francia. Possiamo attraversare il confine in auto? Dobbiamo fare un test PCR in Francia per viaggiare in Spagna e avere un certificato di viaggio per il test PCR o non è necessario?


Clausola di esclusione della responsabilità importante

Prima di iniziare, dobbiamo fare questo disclaimer. Facciamo tutto il possibile per garantire che le nostre informazioni siano accurate e aggiornate, tuttavia, i cambiamenti avvengono rapidamente e potremmo non essere a conoscenza di tutti gli aggiornamenti dei regolamenti COVID-19. Vi consigliamo quindi di fare un controllo incrociato tra le nostre informazioni e i siti ufficiali del governo sulla salute prima di agire. Si prega di notare che se si agisce su una qualsiasi delle informazioni che diamo, si accetta di farlo a proprio rischio e pericolo.

A: Le frontiere tra Francia e Spagna sono aperte. Le regole di ingresso COVID-19 per entrare in Spagna sono spiegate di seguito.

Potrebbero esserci controlli casuali della polizia sul lato francese e spagnolo della frontiera per verificare che lei abbia la seguente documentazione di viaggio:


I documenti necessari per viaggiare dalla Francia a Barcellona in auto sono i seguenti:

Per entrare in Spagna: Certificato di test COVID negativo, o certificato di vaccinazione, o certificato di recupero o certificato Covid digitale europeo

Secondo il sito web Spain Travel Health del Ministero della Salute spagnolo: dal 7 giugno 2021 tutti i passeggeri che arrivano in Spagna da una lista di paesi disponibili su questa pagina specifica del sito web Travel Health spagnolo che sono qualificati come paesi a rischio per il Coronavirus, devono presentare uno dei seguenti certificati per entrare in Spagna:
1. Un certificato COVID negativo per un test COVID effettuato entro 48 ore dal suo arrivo in Spagna. Test COVID accettati: I test NAAT, per esempio: Test RT-PCR, test RT-LAMP, TMA e test antigenici rapidi.
2. O un certificato che provi che lei ha fatto una vaccinazione COVID-19 completa 14 giorni prima di entrare in Spagna. Per il vaccino a 2 dosi, la vaccinazione è considerata completa una volta che le 2 dosi sono state somministrate.
3. O un certificato di immunità dopo aver recuperato da COVID-19. I certificati di guarigione sono validi dal giorno 11 dopo il primo risultato positivo del test NAAT e fino a 180 giorni, che equivale a circa 6 mesi.

Dal 1° luglio 2021, data in cui il Certificato Digitale Covid Europeo è entrato in vigore in Europa, i passeggeri che arrivano in Spagna da qualsiasi paese europeo considerato a rischio per il Coronavirus, possono anche entrare in Spagna presentando il loro Certificato Digitale Covid Europeo o uno dei 3 certificati sopra menzionati. La lista dei paesi considerati a rischio per entrare in Spagna è disponibile in questa pagina specifica della Salute di viaggio spagnola.

Si noti che il Certificato Digitale Europeo Covid è anche chiamato Certificato Digitale Verde o Certificato Digitale Verde Europeo. Tutti questi termini si riferiscono allo stesso certificato europeo.

Il Certificato Digitale Verde Europeo è semplicemente un certificato digitale che dimostra che avete avuto un test COVID negativo, o una vaccinazione completa contro COVID, o un certificato di guarigione. Quindi, se sei un cittadino europeo, puoi entrare in Spagna con uno dei 3 certificati di cui sopra o con il tuo Certificato Europeo di Covid Digitale. Se sei un cittadino non europeo, avrai bisogno di uno dei 3 certificati di cui sopra per entrare in Spagna.

I certificati COVID devono essere in inglese, francese, tedesco o spagnolo. Se il tuo certificato è incluso nel tuo Certificato Digitale Europeo, allora la lingua non è un problema perché i Certificati Digitali Europei Covid sono emessi nella lingua del paese in cui è stato emesso e anche in inglese. Tuttavia, se non si dispone di un certificato europeo Digital Covid e se il certificato COVID non è in una delle 4 lingue sopra menzionate, dovrà essere accompagnato da una traduzione in spagnolo fatta da un traduttore ufficiale.

Puoi trovare maggiori informazioni sul certificato digitale Covid dell'UE e sui certificati COVID necessari per entrare in Spagna sulla pagina delle domande frequenti del Ministero della Salute spagnolo.

In questa pagina specifica del sito web della Salute dei Viaggi spagnoli, sotto la voce blu 'PAESI / AREE A RISCHIO', troverete la lista in formato pdf dei paesi dell'UE e dei paesi non UE, denominati 'paesi terzi', per i quali è necessario uno dei 3 certificati sopra menzionati o il Certificato Digitale Europeo Covid per poter entrare in Spagna.

Secondo il sito web Spain Travel Health, i bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno di presentare alcun certificato COVID per entrare in Spagna.

Tuttavia, tutti i passeggeri che viaggiano in Spagna in aereo da qualsiasi paese dovranno anche compilare un modulo di controllo sanitario per gli arrivi in aereo e presentarlo all'arrivo in qualsiasi aeroporto spagnolo, compresi i bambini e i neonati. Tutti i passeggeri che arrivano in Spagna via mare da qualsiasi paese, dovranno compilare un modulo di controllo sanitario per gli arrivi via mare.

In conclusione, se arriva in Spagna da uno dei paesi inclusi nella lista dei paesi a rischio di cui sopra, può entrare in Spagna per qualsiasi motivo, incluso il turismo, e non dovrà giustificare il motivo per cui viene in Spagna. Avrete bisogno dei vostri soliti documenti di viaggio e:


I documenti necessari per viaggiare da Barcellona alla Francia in auto sono i seguenti:

Per entrare in Francia: Certificato di test Covid negativo o certificato di vaccinazione o certificato Covid digitale europeo

Secondo il sito ufficiale di France Diplomacy e il sito ufficiale del Ministero dell'Interno francese, la Francia richiede ai viaggiatori provenienti dalla Spagna e dall'Europa di presentare uno dei seguenti certificati:

1. Un certificato di vaccinazione COVID-19 che dimostri che sei stato completamente vaccinato. Per i vaccini a due dosi, il suo certificato di vaccinazione sarà valido per entrare in Francia solo se ha ricevuto la seconda dose almeno 7 giorni prima del suo arrivo in Francia. Per i vaccini one-shot o se hai già avuto COVID e avevi bisogno solo di un'iniezione di un vaccino a due dosi, il tuo certificato di vaccinazione sarà valido per entrare in Francia solo se hai ricevuto la tua iniezione almeno 7 giorni prima del tuo arrivo in Francia. Per i vaccini one-shot (Johnson & Johnson) se non avete mai avuto COVID, il vostro certificato di vaccinazione sarà valido per entrare in Francia solo se avete ricevuto il vaccino almeno 4 settimane prima del vostro arrivo in Francia.

Oppure,

2. Dal 18 luglio 2021, i viaggiatori che entrano in Francia dalla Spagna, devono presentare un certificato di test PCR o antigene negativo
di un test effettuato meno di 24 ore prima della partenza per la Francia. Questo non è richiesto per i bambini sotto gli 11 anni.

I viaggiatori che vengono in Francia da Portogallo, Cipro, Paesi Bassi, Grecia e Regno Unito, devono anche presentare un certificato di test PCR o antigene negativo di un test effettuato meno di 24 ore prima della partenza. Il limite di tempo per i test PCR e antigene aumenta a 72 ore prima della partenza per i viaggiatori che vengono in Francia da qualsiasi altro paese.

Se sei un cittadino europeo puoi entrare in Francia con uno dei due certificati di cui sopra o con uno dei due certificati di cui sopra inclusi nel tuo Certificato Digitale Europeo Covid, chiamato anche Certificato Digitale Verde Europeo.

Si noti che è indicato sul sito ufficiale del governo francese che mentre il certificato digitale Covid dell'UE fornisce un riconoscimento standardizzato dello stato di salute dei viaggiatori, ogni paese è ancora responsabile delle proprie regole di ingresso, che non sono standardizzate a livello europeo e questo significa che è necessario informarsi in anticipo sulle regole di ingresso in vigore in Francia o in qualsiasi altro paese in cui si viaggia. Pertanto, questo significa che i certificati COVID di recupero non sono accettati per entrare in Francia, anche se inclusi nel vostro certificato digitale europeo Covid. Si noti che la pagina del sito ufficiale del governo francese dove questo è spiegato è disponibile solo in francese, tuttavia una volta che siete sulla pagina, è possibile fare clic destro e selezionare "Traduci in inglese" o nella lingua di vostra scelta per ottenere una traduzione automatica del contenuto della pagina.

Oltre a dover presentare uno dei due certificati COVID di cui sopra, è necessario anche compilare una dichiarazione giurata in cui si dichiara di non aver avuto alcun sintomo COVID nelle ultime 48 ore. Potete trovare la dichiarazione giurata in fondo a questa pagina del sito ufficiale del Ministero dell'Interno francese.


Se hai bisogno di un certificato di viaggio con antigene o PCR test per tornare in Francia, puoi facilmente fare il test in un laboratorio privato a Barcellona.


Nota che se sei residente in Francia, dal 7 luglio 2021, puoi richiedere un rimborso alla previdenza sociale francese per un test COVID PCR o antigene fatto a Barcellona solo se devi fare un test per motivi medici. Fino al 6 luglio 2021, si poteva richiedere un rimborso per un test PCR o antigene COVID fatto a Barcellona per tornare in Francia. Troverete maggiori informazioni su questa pagina: Come ottenere un rimborso dalla previdenza sociale francese per il test PCR o antigene effettuato a Barcellona per il viaggio di ritorno in Francia.


Se vuoi saperne di più sui requisiti COVID-19 per viaggiare tra la Francia e Barcellona e sulla situazione del coronavirus a Barcellona, ti consigliamo di leggere i nostri articoli qui sotto:

COVID-19 requisiti per viaggiare tra la Francia e Barcellona durante la pandemia

Ultimi aggiornamenti di COVID a Barcellona

Come visitare Barcellona durante COVID-19

Torna all'inizio della pagina