Tourist Information Guide

Come viaggiare tra la Francia e Barcellona durante la pandemia COVID-19

Page Content

Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2022

Le frontiere tra Francia e Spagna sono aperte, sia che si tratti di frontiere aeree che terrestri. Sono attivi anche voli, treni e autobus tra Francia e Spagna. In questa pagina spiegheremo i requisiti di ingresso COVID-19 per viaggiare tra la Francia e Barcellona.

In Francia e a Barcellona potrebbero esserci restrizioni e regolamenti locali di cui tenere conto prima e durante il viaggio.

Questa pagina fornisce informazioni su:
1. I documenti necessari per viaggiare dalla Francia a Barcellona in aereo, in treno, in autobus e in auto
2. I documenti necessari per viaggiare da Barcellona alla Francia in aereo, in treno, in autobus e in auto
3. Le attuali restrizioni relative al COVID a Barcellona, se presenti
4. Le attuali restrizioni relative al COVID in Francia, se esistenti


Disclaimer

Prima di iniziare, dobbiamo fare questo disclaimer. Ci impegniamo al massimo per garantire che le nostre informazioni siano accurate e aggiornate. Tuttavia, i cambiamenti avvengono rapidamente e potremmo non essere a conoscenza di tutti gli aggiornamenti delle normative COVID-19. Vi consigliamo pertanto di effettuare un controllo incrociato delle nostre informazioni con i siti web ufficiali del governo in materia di salute prima di agire. Se agite in base alle informazioni che vi forniamo, accettate di farlo a vostro rischio e pericolo.


Documenti necessari per viaggiare dalla Francia a Barcellona in aereo o via mare:

Per entrare in Spagna da un Paese dell'UE o da un Paese Schengen: non è necessario presentare alcun certificato COVID o compilare un modulo di controllo sanitario

I paesi dell'UE includono: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica di Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

I Paesi Schengen comprendono anche: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera.

Dal 18 giugno 2022, se arrivate in Spagna da un Paese dell'UE o da un Paese Schengen, non ci sono più restrizioni all'ingresso in Spagna legate al COVID.

Non è più necessario presentare un certificato COVID. Ad esempio, non è più necessario presentare un certificato di test COVID negativo o un certificato di vaccinazione o un certificato di guarigione COVID. Anche la compilazione di un modulo di controllo sanitario non è più necessaria.

Per entrare in Spagna da qualsiasi altro Paese (non UE e non Schengen):

- Certificato di test COVID negativo, certificato di vaccinazione o certificato di guarigione o certificato COVID digitale europeo equivalente

Se arrivate in Spagna per via aerea da un Paese non appartenente all'UE o non appartenente a Schengen, per entrare in Spagna sono necessari i certificati COVID-19 o i certificati COVID digitali UE o equivalenti:

1. Un certificato di test COVID-19 negativo per un test COVID effettuato entro 24 ore dalla partenza per la Spagna per i test rapidi dell'antigene ed entro 72 ore dalla partenza per la Spagna per i test NAAT (test di amplificazione dell'acido nucleico) come i test PCR (test di reazione a catena della polimerasi), i test LAMP (test di amplificazione isotermica mediata da loop), i test NEAR (test di reazione di amplificazione dell'endonucleasi di Nicking). È inoltre possibile presentare alle autorità spagnole il certificato digitale COVID dell'UE (EU DCC) che attesta la negatività del test COVID o un documento equivalente .

2. OPPURE un certificato di vaccinazione COVID-19 che dimostri che avete effettuato una vaccinazione COVID-19 completa tra 14 giorni e 270 giorni prima dell'ingresso in Spagna con uno dei vaccini autorizzati dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dal sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. L'elenco dei vaccini validi per l'ingresso in Spagna è disponibile su questi due siti web:
Agenzia Europea dei Medicinali sito ufficiale dell'Unione Europea
Sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Il paziente è considerato completamente vaccinato dopo la dose singola per i vaccini a dose unica. Per il vaccino a 2 scatti, si considera che il paziente sia completamente vaccinato una volta che sono stati somministrati i 2 scatti. Potrete entrare in Spagna con il certificato di vaccinazione COVID-19 14 giorni dopo la data di vaccinazione completa.

Dal 1° febbraio 2022, i certificati di vaccinazione non saranno più validi dopo 270 giorni dalla vaccinazione completa, pari a circa 9 mesi. È necessario effettuare una dose di richiamo affinché il certificato di vaccinazione sia valido per entrare in Spagna. Il certificato di vaccinazione dovrà mostrare la somministrazione della dose di richiamo.

Potrete entrare in Spagna con il vostro certificato di vaccinazione COVID-19 a condizione che la vostra ultima dose sia di un vaccino autorizzato dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, anche se le vostre prime dosi non lo erano.

È inoltre possibile presentare alle autorità spagnole il certificato digitale COVID dell'UE (EU DCC) di vaccinazione o equivalente.

3. OPPURE un certificato di immunità COVID-19 dopo essere guariti dalla COVID. Il certificato di guarigione è valido dall'11° giorno successivo al primo risultato positivo del test NAAT e fino a 180 giorni, pari a circa 6 mesi.

È inoltre possibile presentare alle autorità spagnole il Certificato di recupero digitale COVID dell'UE (EU DCC) o un documento equivalente .


Gli equivalenti del Certificato COVID digitale dell'UE sono rilasciati da 40 Paesi non appartenenti all'UE che hanno aderito al programma del Certificato COVID digitale dell'UE.

I 40 paesi e territori non appartenenti all'Unione Europea inclusi nel programma del Certificato COVID Digitale dell'UE includono: Albania, Andorra, Armenia, Benin, Cabo Verde, Colombia, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Israele, Islanda, Indonesia, Giordania, Libano, Liechtenstein, Malesia, Moldavia, Monaco, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Serbia, Seychelles, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e le Dipendenze della Corona (Jersey, Guernsey e Isola di Man), Uruguay, Vietnam, Vaticano.

L'elenco dei Paesi e dei territori non appartenenti all'UE inclusi nel programma del Certificato COVID digitale dell'UE è disponibile sulla pagina ufficiale dell'UE sui Certificati COVID digitali dell'UE.

Chi entra in Spagna con un certificato COVID digitale dell'UE o equivalente rilasciato da uno dei 40 Paesi non appartenenti all'UE non dovrà compilare il modulo di controllo sanitario, noto anche come QR SPTH o QR dell'autorità sanitaria di viaggio della Spagna. Ulteriori informazioni sul modulo di controllo sanitario sono riportate di seguito in questa pagina.

Si noti che il Certificato Digitale Europeo COVID è indicato anche come EU DCC, Certificato Digitale Verde o Certificato Digitale Verde Europeo. Tutti questi termini si riferiscono allo stesso certificato europeo.
Il Certificato Digitale Verde Europeo è semplicemente un certificato digitale che attesta la negatività del test COVID, la vaccinazione completa contro il COVID o il certificato di guarigione. Quindi, se siete cittadini europei, potete entrare in Spagna con uno dei 3 certificati sopra citati o con il vostro Certificato Digitale Europeo COVID.

Se non si dispone di un certificato COVID digitale UE o equivalente, il certificato COVID deve essere in inglese, francese, tedesco o spagnolo. Se siete in possesso di un Certificato COVID Digitale Europeo o equivalente, la lingua non è un problema, poiché i Certificati COVID Digitali Europei sono emessi nella lingua del Paese in cui sono stati emessi e anche in inglese. Tuttavia, se non siete in possesso di un certificato COVID digitale europeo o equivalente e se il vostro certificato COVID non è redatto in una delle 4 lingue sopra citate, dovrà essere accompagnato da una traduzione in spagnolo effettuata da un traduttore ufficiale.
Per ulteriori informazioni sul certificato COVID digitale dell'UE e sui certificati COVID necessari per entrare in Spagna, consultate la nostra pagina sul certificato COVID digitale dell'UE.
Secondo il sito Spain Travel Health del Ministero della Salute spagnolo, i bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno di presentare alcun certificato COVID per entrare in Spagna.


- Modulo di controllo sanitario supplementare Codice QR necessario per entrare in Spagna in aereo

I passeggeri che arrivano in Spagna per via aerea da un Paese non appartenente all'UE o da un Paese non appartenente a Schengen e che dispongono di un certificato COVID digitale equivalente all'UE non devono più compilare il modulo di controllo sanitario. Gli equivalenti del certificato digitale COVID dell'UE includono: Certificato COVID digitale UE di vaccinazione, Certificato COVID digitale UE di test COVID negativo e Certificato COVID digitale UE di guarigione o un documento equivalente rilasciato da uno dei Paesi non appartenenti all'UE che hanno aderito al programma del Certificato COVID digitale UE. Gli equivalenti UE del Certificato COVID Digitale (DCC) dell'Unione Europea si riferiscono agli accreditamenti digitali della vaccinazione e del test COVID negativo di guarigione rilasciati dalle autorità dei Paesi non UE che hanno aderito al programma del Certificato COVID Digitale dell'Unione Europea. L'elenco di questi Paesi è riportato sopra in questa pagina.

Quindi, se entrate in Spagna con uno dei 3 documenti sotto elencati, rilasciati da Paesi dell'Unione Europea o con i loro equivalenti rilasciati dai Paesi e territori non UE sopra elencati, non dovete compilare alcun Modulo di Controllo Sanitario:

  • Certificato di vaccinazione COVID digitale UE o equivalente UE,
  • o certificato COVID digitale UE di un test COVID negativo o equivalente UE
  • o Certificato di recupero COVID digitale dell'UE o equivalente dell'UE

Tuttavia, se non si dispone di un certificato COVID digitale UE o di un equivalente UE, ad esempio se si viaggia con un semplice certificato di test COVID negativo, è necessario compilare un modulo di controllo sanitario per gli arrivi in aereo e presentarlo all'arrivo in qualsiasi aeroporto spagnolo.

Il modulo di controllo sanitario non è necessario quando si entra in Spagna via terra, ad esempio in auto, treno, autobus o via mare, ad esempio in crociera.

Secondo il sito web Spain Travel Health del Ministero della Salute spagnolo, i bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno di presentare alcun certificato COVID per entrare in Spagna e non devono compilare un modulo di controllo sanitario.

Documenti necessari per viaggiare dalla Francia a Barcellona in treno, autobus o auto:

Per viaggiare dalla Francia a Barcellona in aereo o via mare sono necessari gli stessi certificati sopra citati.

Tuttavia, se arrivate in Spagna via terra, non dovrete compilare il modulo di controllo sanitario, che deve essere compilato solo per gli arrivi all'aeroporto di Barcellona o al porto di Barcellona per le crociere.

Inoltre, è necessaria la carta d'identità o il passaporto valido.


Se avete bisogno di un certificato di viaggio per il test dell'antigene o della PCR per tornare in Francia, potete facilmente fare il test in un laboratorio privato a Barcellona.


Si noti che se si è residenti in Francia, dal 7 luglio 2021 è possibile richiedere il rimborso alla Previdenza Sociale francese per un test COVID PCR o antigenico effettuato a Barcellona solo se si è costretti a sottoporsi al test per motivi medici. Fino al 6 luglio 2021, è possibile richiedere il rimborso di un test COVID PCR o antigenico effettuato a Barcellona per rientrare in Francia. Troverete ulteriori informazioni in questa pagina: Come ottenere un rimborso dalla Previdenza Sociale francese per il test PCR o antigene effettuato a Barcellona per il rientro in Francia.


Documenti necessari per viaggiare da Barcellona a Francia in aereo, treno, autobus o auto

Per entrare in Francia: Certificato di test Covid negativo o certificato di vaccinazione o certificato Covid digitale europeo

Secondo il sito ufficiale di France Diplomacy e il sito ufficiale del Ministero degli Interni francese, la Francia richiede ai viaggiatori provenienti dalla Spagna e dall'Europa di presentare uno dei seguenti certificati:

1. Un certificato di vaccinazione COVID-19 dimostra che siete stati vaccinati completamente meno di 9 mesi fa o che avete ricevuto una dose di richiamo. Per i vaccini a due dosi, il certificato di vaccinazione sarà valido per l'ingresso in Francia solo se la seconda dose è stata somministrata almeno 7 giorni prima dell'arrivo in Francia e non più tardi di 9 mesi fa. Per i vaccini monouso o se avete già fatto il COVID e avete bisogno di un solo vaccino di due vaccini, il vostro certificato di vaccinazione sarà valido per l'ingresso in Francia solo se avete fatto il vaccino almeno 7 giorni prima del vostro arrivo in Francia e non più di 9 mesi fa. Per i vaccini one-shot (Johnson & Johnson), se non si è mai fatto il COVID, il certificato di vaccinazione sarà valido per l'ingresso in Francia solo se l'iniezione è stata fatta almeno 4 settimane prima dell'arrivo in Francia e non più tardi di 9 mesi fa. Dal 1° febbraio 2022, i certificati di vaccinazione saranno validi per l'ingresso in Francia solo se l'ultima dose o un richiamo è stato effettuato negli ultimi 9 mesi.

Oppure,

2. Un risultato negativo di un test PCR effettuato meno di 72 ore prima della partenza per la Francia o un certificato negativo di un test antigenico effettuato meno di 48 ore
prima della partenza per la Francia. Vi consigliamo vivamente di consultare i due siti ufficiali sopra indicati per verificare i requisiti del test COVID per il vostro viaggio. I certificati del test COVID non sono richiesti per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Oppure,

3. Un certificato di recupero più vecchio di 11 giorni e meno di sei mesi.

Vi consigliamo vivamente di consultare i due siti ufficiali sopra indicati per verificare i requisiti COVID per l'ingresso in Francia dalla Spagna al momento del vostro viaggio.

Se siete cittadini europei, potete entrare in Francia con uno dei tre certificati sopra citati o con un Certificato Digitale Europeo Covid, detto anche Certificato Digitale Verde Europeo.

Sul sito ufficiale del governo francese è indicato che, sebbene il certificato digitale Covid dell'UE fornisca un riconoscimento standardizzato dello stato di salute dei viaggiatori, ogni Paese è comunque responsabile delle proprie norme d'ingresso, che non sono standardizzate a livello europeo; ciò significa che è necessario informarsi in anticipo sulle norme d'ingresso in vigore in Francia o in qualsiasi altro Paese in cui ci si rechi. Pertanto, come indicato sopra, a seconda del paese di origine, i certificati di guarigione COVID non sono sempre accettati per entrare in Francia, anche se si dispone di un certificato di guarigione digitale europeo Covid. Si noti che la pagina del sito ufficiale del governo francese in cui viene spiegato questo è disponibile solo in francese; tuttavia, una volta sulla pagina, è possibile fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare ''Traduci in inglese'' o nella lingua desiderata per ottenere una traduzione automatica del contenuto della pagina.


Se avete bisogno di un certificato di viaggio per il test dell'antigene o della PCR per tornare in Francia, potete facilmente fare il test in un laboratorio privato a Barcellona.


Si noti che se si è residenti in Francia, dal 7 luglio 2021 è possibile richiedere il rimborso alla Previdenza Sociale francese per un test COVID PCR o antigenico effettuato a Barcellona solo se si è costretti a sottoporsi al test per motivi medici. Fino al 6 luglio 2021, è possibile richiedere il rimborso di un test COVID PCR o antigenico effettuato a Barcellona per tornare in Francia. Troverete ulteriori informazioni in questa pagina: Come ottenere un rimborso dalla Previdenza Sociale francese per il test PCR o antigene effettuato a Barcellona per il rientro in Francia.


Restrizioni a causa del COVID a Barcellona

Attualmente non c'è nessun blocco a Barcellona o in Spagna. La Spagna ha avuto un blocco da marzo a giugno 2020, ma non ha messo in atto nessun altro blocco dopo quello.

Tuttavia, potrebbero esserci alcune restrizioni e requisiti relativi al coronavirus, che possono essere verificati sul sito web del Comune di Barcellona e sulla nostra pagina Ultimi aggiornamenti COVID a Barcellona.

Per sapere dove sono richiesti i certificati COVID digitali UE a Barcellona e come ottenere un certificato COVID digitale UE per un test all'antigene o un test PCR effettuato a Barcellona, vi consigliamo di visitare le seguenti pagine:

Ultimi aggiornamenti relativi a COVID a Barcellona

Certificato COVID digitale UE

Abbiamo anche messo insieme un articolo su come visitare Barcellona durante il COVID-19:

Come visitare Barcellona durante il COVID-19


Restrizioni dovute al COVID in Francia

È possibile verificare le ultime restrizioni relative al COVID in Francia sul sito web COVID-19 del governo francese.


Sintesi

I confini spagnoli con la Francia sono aperti e i viaggiatori provenienti dalla Francia possono entrare in Spagna per visitare Barcellona a scopo turistico.

Per viaggiare dalla Francia a Barcellona per via aerea, marittima o terrestre, è necessario un certificato di test COVID negativo, un certificato di vaccinazione o un certificato di recupero COVID, oppure un certificato COVID digitale UE di test COVID negativo, un certificato COVID digitale UE di vaccinazione o un certificato COVID digitale UE o di recupero.

Per viaggiare da Barcellona alla Francia, è necessario un certificato di test COVID negativo o un certificato di vaccinazione, oppure un certificato COVID digitale dell'UE che indichi che il test COVID è stato negativo o che siete completamente vaccinati, se ne avete uno.

Torna all'inizio della pagina