Tourist Information Guide

Ultimi aggiornamenti relativi a COVID a Barcellona

Page Content

Ultimo aggiornamento: 08 marzo 2022

Questa pagina fornisce gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus sulle misure e le restrizioni per limitare la diffusione del COVID-19 a Barcellona, Spagna.

Gli aggiornamenti sono pubblicati in ordine cronologico, dal più recente al più vecchio, quindi assicurati di leggere la data dell'ultimo post per gli ultimi aggiornamenti. Nel nostro ultimo post aggiorneremo solo le misure e le restrizioni che sono cambiate dal nostro post precedente, quindi continuate a scorrere verso il basso per vedere le misure e le restrizioni che non sono cambiate e sono ancora in vigore fino a nuovo avviso.

Useremo"fino a nuovo avviso" quando una misura o una restrizione è ancora in vigore. Quando la misura o la restrizione viene rimossa, cambieremo "fino a nuovo avviso" con la data in cui la misura o la restrizione è terminata. Quindi se vedete "fino a nuovo ordine" significa che la misura o la restrizione è ancora in vigore.

Definizioni

Per evitare qualsiasi confusione, definiremo qui alcuni termini che troverete più avanti in questa pagina.

Ore di coprifuoco: intervallo di tempo durante il quale non ti è permesso di stare fuori dalla tua casa o dal tuo alloggio turistico.


Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2022

Tutti i locali, le attrazioni e le attività sono aperti come al solito a Barcellona, senza alcuna restrizione legata a COVID

Bar, ristoranti, hotel, attrazioni turistiche, negozi, centri commerciali, cinema, teatri, sale da concerto, night club, palestre e luoghi di sport sono aperti a Barcellona. Non c'è nessun posto chiuso a causa del Coranavirus, tutti i posti e i locali sono aperti, senza alcuna restrizione legata al COVID.

Indossare una mascherina è obbligatorio solo in determinati spazi interni

Indossare una mascherina è obbligatorio solo nei seguenti spazi:

  • trasporti pubblici
  • taxi e veicoli con autista
  • treni e aerei
  • ospedali e centri medici
  • farmacie
  • case di riposo

Indossare una mascherina in questi spazi interni è obbligatorio a partire dai 6 anni. Indossare una mascherina negli spazi esterni non è più obbligatorio dal 10 febbraio 2022. Indossare una mascherina negli spazi interni diversi da quelli summenzionati è stato abolito il 20 aprile 2022.


I certificati digitali europei COVID non sono più necessari a Barcellona e in Catalogna

Dal 28 gennaio 2022, i certificati digitali europei COVID o i certificati internazionali COVID non sono più necessari per entrare nei seguenti luoghi:

  • Bar
  • Ristoranti
  • Bar musicali
  • Discoteche
  • Sale da concerto
  • Palestre
  • Residenze per anziani

Se i certificati COVID dovessero diventare nuovamente obbligatori, dovete sapere che i luoghi in cui i certificati COVID digitali europei erano obbligatori erano accessibili con un certificato COVID digitale UE o con la vostra carta di vaccinazione o certificato di vaccinazione non UE e il vostro documento di identità. Questo significa che si potrebbe accedere a luoghi in cui sono richiesti i certificati digitali COVID dell'UE con un certificato di vaccinazione COVID non UE. Si noti però che solo le carte di vaccinazione e i certificati di vaccinazione dei vaccini autorizzati dall' Agenzia Europea dei Medicinali o dall' Organizzazione Mondiale della Sanità sono validi per entrare in Spagna e quindi per accedere ai luoghi dove i certificati COVID erano obbligatori.

Fino al 27 gennaio 2022, se non avevi un certificato COVID digitale UE o un certificato di vaccinazione internazionale valido e volevi accedere ai luoghi in cui i certificati COVID erano obbligatori, dovevi fare un test rapido antigenico o un test PCR a Barcellona in un centro di test accreditato per i certificati COVID digitali UE.

Potete trovare maggiori informazioni sulla nostra pagina: Certificato EU Digital COVID: cos'è e come ottenere un certificato EU Digital COVID per un antigene o un test PCR fatto a Barcellona

Abbiamo anche indicato i centri di prova che sono accreditati per i certificati EU Digital COVID nelle pagine seguenti:
Dove fare un test dell'antigene a Barcellona
Dove ottenere un test PCR a Barcellona

Si noti che alcuni centri di test indicati nelle due pagine precedenti eseguono anche test antigenici della saliva e test PCR della saliva, che sono molto più comodi dei test nasali in quanto è sufficiente sputare in una bottiglia di campione. Potresti prendere in considerazione un test della saliva COVID per ottenere il tuo pass europeo COVID.


Ultimo aggiornamento: 08 febbraio 2022

Bar, ristoranti, hotel, attrazioni turistiche, negozi, centri commerciali, cinema, teatri, sale da concerto, palestre e impianti sportivi sono aperti a Barcellona. Solo i night club sono chiusi.

Indossare una maschera per il viso negli spazi esterni diventa di nuovo obbligatorio fino a nuovo avviso

La misura di indossare una maschera facciale negli spazi esterni era stata revocata dal 26 giugno 2021, ma diventa nuovamente obbligatoria dal 24 dicembre 2021.

Indossare una mascherina negli spazi chiusi per uso pubblico e nei trasporti pubblici rimane obbligatorio.

Indossare una maschera facciale è obbligatorio a partire dai 6 anni.

I club notturni sono chiusi fino a nuovo avviso

Dal 24 dicembre i night club devono chiudere. I bar e i ristoranti rimangono aperti fino all'ora di chiusura abituale.

Per entrare in Spagna: Certificato di test COVID negativo, e/o certificato di vaccinazione, o certificato di recupero o certificato COVID digitale europeo

I certificati COVID-19 necessari per entrare in Spagna variano a seconda della categoria del paese da cui si entra in Spagna. I paesi possono essere classificati in queste 3 diverse categorie:

  • Paesi dell'UE, Stati associati a Schengen e un elenco di paesi terzi i cui cittadini soddisfano specifiche condizioni di ingresso stabilite dal Ministero della Salute spagnolo
  • Cittadini di paesi terzi che soddisfano la condizione specifica di ingresso stabilita dal Ministero della Salute spagnolo di avere un certificato COVID-19 valido
  • Paesi ad alto rischio

Spiegheremo qui di seguito quali sono i requisiti di ingresso in Spagna del COVID-19 per ciascuna di queste categorie.

I certificati COVID sono necessari se si entra in Spagna da paesi dell'UE, Stati associati a Schengen e se si è cittadini di paesi terzi che soddisfano determinate condizioni

Se entra in Spagna da un paese dell'UE, da uno stato associato a Schengen o se è un cittadino di un paese terzo che soddisfa le condizioni specifiche stabilite dal Ministero della Salute spagnolo, dovrà presentare uno dei certificati COVID-19 elencati di seguito per entrare in Spagna.

I paesi dell'UE includono: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica di Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia.

I paesi Schengen includono: Islanda, Norvegia, Svizzera.

Le condizioni specifiche di ingresso per i cittadini di paesi terzi possono essere trovate sul sito web del Ministero della Salute spagnolo nella sezione: Requisiti per entrare in Spagna da paesi terzi. Se soddisfi le condizioni da A a J, ti si applicano gli stessi requisiti del certificato COVID-19 dei cittadini dell'UE e dei paesi Schengen.

Certificati COVID-19 necessari per entrare in Spagna:

1. Un certificato di test COVID-19 negativo per un test COVID effettuato entro 24 ore dal suo arrivo in Spagna per i test Rapid Antigen ed entro 72 ore dal suo arrivo in Spagna per i test NAAT (Nucleic Acid Amplification test) come i test PCR (Polymerase Chain Reaction test), LAMP (Loop-Mediated Isothermal Amplification test), NEAR (Nicking Endonuclease Amplification Reaction test).

2. OPPURE un certificato di vaccinazione COVID-19 che provi che lei ha avuto una vaccinazione completa COVID-19 tra 14 giorni e 270 giorni prima di entrare in Spagna con uno dei vaccini autorizzati dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dal sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. La lista dei vaccini validi per entrare in Spagna si trova su questi due siti web:
Agenzia Europea dei Medicinali sito ufficiale dell'Unione Europea
Sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Per i vaccini a dose unica, sei considerato completamente vaccinato dopo la tua singola dose. Per il vaccino a 2 dosi, si è considerati completamente vaccinati una volta che le 2 dosi sono state somministrate. Potrà entrare in Spagna con il suo certificato di vaccinazione COVID-19 14 giorni dopo la data in cui sarà considerato completamente vaccinato.

A partire dal 1° febbraio 2022, i certificati di vaccinazione non sono più validi dopo 270 giorni dal momento in cui siete stati completamente vaccinati, il che equivale a circa 9 mesi. Avrà bisogno di una dose di richiamo affinché il suo certificato di vaccinazione sia valido per entrare in Spagna. Il suo certificato di vaccinazione dovrà mostrare la somministrazione della sua dose di richiamo.

Potrà entrare in Spagna con il suo certificato di vaccinazione COVID-19 se la sua ultima dose è di un vaccino autorizzato dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, anche se le sue prime dosi non lo erano.

3. OPPURE un certificato di immunità COVID-19 dopo aver recuperato da COVID. I certificati di guarigione sono validi dal giorno 11 dopo il primo risultato positivo del test NAAT e fino a 180 giorni, che equivale a circa 6 mesi.

Dal 1° luglio 2021, data in cui il certificato digitale europeo COVID è entrato in vigore in Europa, i passeggeri che arrivano in Spagna da qualsiasi paese europeo, possono anche entrare in Spagna presentando il loro certificato digitale europeo COVID o uno dei 3 certificati di cui sopra.
Si noti che il certificato digitale europeo COVID è anche chiamato certificato digitale verde o certificato digitale verde europeo. Tutti questi termini si riferiscono allo stesso certificato europeo.
Il Certificato Digitale Verde Europeo è semplicemente un certificato digitale che prova che avete avuto un test COVID negativo, o una vaccinazione completa contro COVID, o un certificato di guarigione. Quindi, se sei un cittadino europeo, puoi entrare in Spagna con uno dei 3 certificati sopra menzionati o con il tuo certificato digitale europeo COVID.

I certificati COVID devono essere in inglese, francese, tedesco o spagnolo. Se avete un certificato COVID digitale europeo, la lingua non è un problema, poiché i certificati COVID digitali europei sono emessi nella lingua del paese in cui sono stati emessi e anche in inglese. Tuttavia, se non avete un certificato COVID digitale europeo e se il vostro certificato COVID non è in una delle 4 lingue sopra menzionate, dovrà essere accompagnato da una traduzione in spagnolo fatta da un traduttore ufficiale.
Puoi trovare maggiori informazioni sul certificato digitale COVID dell'UE e sui certificati COVID necessari per entrare in Spagna nella nostra pagina sul certificato digitale COVID dell'UE.

Secondo il sito Spain Travel Health del Ministero della Salute spagnolo, i bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno di presentare alcun certificato COVID per entrare in Spagna.

Requisiti COVID se entra in Spagna da un paese terzo e non soddisfa certe condizioni speciali

Se sei cittadino di un paese terzo, assicurati di controllare le condizioni speciali per entrare in Spagna elencate sul sito web del Ministero della Salute spagnolo, nella sezione: Requisiti per l'ingresso in Spagna da paesi terzi. Se, come cittadino di un paese terzo, soddisfate una delle condizioni speciali da A a J, i requisiti del certificato COVID che si applicano a voi sono elencati nella sezione precedente. Se, come cittadino di un paese terzo, soddisfa solo la condizione speciale K elencata nel sito web del Ministero della Salute spagnolo, nella sezione: Requisiti per l'ingresso in Spagna da paesi terzi e nessuna delle altre condizioni, si potrà entrare in Spagna solo con un certificato di vaccinazione valido. Non potrà entrare in Spagna con un certificato di test COVID negativo né con un certificato di recupero.

Certificato di vaccinazione COVID-19 richiesto per entrare in Spagna:
Un certificato di vaccinazione COVID-19 che provi che hai fatto una vaccinazione completa COVID-19 tra 14 giorni e 270 giorni prima di entrare in Spagna con uno dei vaccini autorizzati dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dal sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. La lista dei vaccini validi per entrare in Spagna si trova su questi due siti web:
Agenzia Europea dei Medicinali sito ufficiale dell'Unione Europea
Sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Per i vaccini a dose unica, sei considerato completamente vaccinato dopo la tua singola dose. Per il vaccino a 2 dosi, si è considerati completamente vaccinati una volta che le 2 dosi sono state somministrate. Potrà entrare in Spagna con il suo certificato di vaccinazione COVID-19 14 giorni dopo la data in cui sarà considerato completamente vaccinato.

A partire dal 1° febbraio 2022, i certificati di vaccinazione non sono più validi dopo 270 giorni dal momento in cui siete stati completamente vaccinati, il che equivale a circa 9 mesi. Avrà bisogno di una dose di richiamo affinché il suo certificato di vaccinazione sia valido per entrare in Spagna. Il suo certificato di vaccinazione dovrà mostrare la somministrazione della sua dose di richiamo.

Potrà entrare in Spagna con il suo certificato di vaccinazione COVID-19 se la sua ultima dose è di un vaccino autorizzato dall'Agenzia Europea dei Medicinali o dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, anche se le prime non lo erano.

Requisiti COVID se entra in Spagna da un paese ad alto rischio

Tutti i passeggeri che arrivano in Spagna da una lista di "Paesi ad alto rischio" per il Coronavirus devono presentare un certificato di test COVID negativo in aggiunta al loro certificato di vaccinazione o in aggiunta al loro certificato di recupero. Questo significa che se si entra in Spagna da un "Paese ad alto rischio", è necessario ottenere un test COVID negativo anche se si è vaccinati o se si ha un certificato di immunità dopo la guarigione dalla COVID.
Sul sito Spain Travel Health del Ministero della Salute spagnolo, sotto la voce blu "RISCHIO E PAESI/AREE ALTI", troverà la lista in formato PDF dei "Paesi ad alto rischio" per i quali sono necessari i certificati menzionati di seguito per entrare in Spagna. Quando non ci sono "Paesi ad alto rischio", la lista pdf include solo "Paesi a rischio". I requisiti del certificato COVID in Spagna per i paesi a rischio sono quelli elencati nelle due sezioni precedenti.

Certificati necessari per entrare in Spagna da un "Paese ad alto rischio":

1. Un certificato di test COVID-19 negativo per un test COVID
effettuato entro 24 ore dal suo arrivo in Spagna per i test Rapid Antigen ed entro 72 ore dal suo arrivo in Spagna per i test NAAT (Nucleic Acid Amplification test) come i test PCR (Polymerase Chain Reaction test), LAMP (Loop-Mediated Isothermal Amplification test), NEAR (Nicking Endonuclease Amplification Reaction test).

2. E uno dei seguenti certificati:
- un certificato di vaccinazione COVID-19 valido, come spiegato nelle due sezioni precedenti.
- o un certificato di immunità dopo aver recuperato da COVID-19. I certificati di guarigione sono validi dal giorno 11 dopo il primo risultato positivo del test NAAT e fino a 180 giorni, che equivale a circa 6 mesi.
Secondo il sito web Spain Travel Health, i bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno di presentare alcun certificato COVID per entrare in Spagna.

Modulo aggiuntivo di controllo sanitario QR code necessario per entrare in Spagna per via aerea o marittima

Tutti i passeggeri che viaggiano in Spagna in aereo da qualsiasi paese dovranno anche compilare un modulo di controllo sanitario per gli arrivi in aereo e presentarlo all'arrivo in qualsiasi aeroporto spagnolo, compresi i bambini e i neonati. Tutti i passeggeri che arrivano in Spagna via mare da qualsiasi paese, dovranno compilare un modulo di controllo sanitario per gli arrivi via mare.

Il modulo di controllo sanitario non è obbligatorio quando si entra in Spagna via terra, ad esempio: in auto, treno, autobus.


Se hai bisogno di un certificato di viaggio con antigene o PCR test per tornare nel tuo paese, puoi facilmente fare il test in un laboratorio privato a Barcellona.


Data: 07 maggio 2021

Fine delle restrizioni di mobilità per entrare o uscire dalla Catalogna dal 9 maggio 2021

Dal 9 maggio, le restrizioni per entrare o uscire dalla Catalogna sono revocate.

I turisti che vengono in Catalogna possono ora viaggiare tra la Catalogna e qualsiasi altra regione spagnola durante il loro soggiorno in Spagna, a condizione che l'altra regione spagnola non abbia restrizioni di ingresso.

I residenti che vivono in Catalogna possono ora viaggiare tra la Catalogna e qualsiasi altra regione spagnola durante il loro soggiorno in Spagna, a condizione che l'altra regione spagnola non abbia restrizioni di ingresso.


Data: 02 novembre 2020

Trasporto pubblico fino a nuovo avviso

Il trasporto pubblico funziona come al solito.

Indossare una mascherina nei trasporti pubblici è obbligatorio dall'età di 6 anni.


Se hai bisogno di un certificato di viaggio con antigene o PCR test per tornare nel tuo paese, puoi facilmente fare il test in un laboratorio privato a Barcellona.

Torna all'inizio della pagina