Tourist Information Guide

Tradizioni culturali natalizie a Barcellona

Page Content

Tradizioni natalizie: Presepe tradizionale
Presepe tradizionale
È sempre interessante avere la prospettiva di qualcuno del posto sulle tradizioni e gli usi locali. Ci sono molte tradizioni natalizie specifiche della Spagna o della Catalogna. Ho incontrato Natalia Perez, nata e cresciuta appena fuori da Barcellona, per scoprire come Natale e Capodanno siano celebrati in una tipica casa catalana.


Barcelona City Pass

Quando inizia davvero il periodo natalizio in Spagna?

In Spagna generalmente consideriamo la festa dell'immacolata Concezione, l' 08 dicembre , l'inizio del periodo natalizio. È questo il giorno in cui le decorazioni natalizie vengono allestite. In molte case spagnole la decorazione principale è il presepe. È una cosa che ai membri della mia famiglia piace costruire tutti insieme. È la tipica rappresentazione della stalla di Betlemme dove nasce Gesù bambino. Andiamo nei boschi a raccogliere muschio per il pavimento del presepe e cerchiamo di renderlo il più autentico possibile.

Una selezione di Caganers tipici
Una selezione di Caganers tipici

Il Caganer è un elemento del presepe che vedi solo in Catalogna. È la statuetta di un uomo catalano che indossa i tipici vestiti catalani. È accovacciato con i pantaloni alle ginocchia e la sta facendo! Può sembrare strano, ma è una tradizione del 18esimo secolo. La cacca è vista come simbolo di buona fortuna poichè fertilizza la terra e garantisce un buon raccolto l'anno seguente.


Puoi raccontarmi del Caga Tió?

Caga Tios tipici
Caga Tios tipici

Anche Caga Tió inizia l' 08 dicembre. È un tronchetto con una faccia sorridente che indossa il cappello catalano rosso tradizionale, la Barretina. Il nome Caga Tió significa "tronco cacante". Tutti i giorni tra l' 08 dicembre e la vigilia di Natale i bambini si occupano del Caga Tió. Lo coprono con una coperta per non fargli prendere freddo e gli danno da mangiare torrone tutte le sere. In questo modo si assicurano che si riempia per bene così cagherà molte delizie la sera di Natale!

La sera della Vigilia dopo il cenone (descritto di seguito), il dolce è offerto dal Caga Tió. Ai bambini viene dato un bastone con cui colpiscono il Caga Tió. Cantano una canzone speciale:

"Caga Tió avellanes I torró
Si no vols cagar
Et donanem un cop de pal."

Traduzione:

"Caga Tió nocciole e torrone
se non vuoi fare la cacca
ti colpiremo con un bastone"

I bambini poi guardano sotto la coperta del Caga Tió e trovano dolci e piccoli giocattoli. È simile ai regali che i bambini trovano nelle calze, portati da Babbo Natale.


Cos'altro accade la Vigilia di Natale?

La Vigilia di Natale è un giorno importante per gli spagnoli. È il giorno in cui ci concediamo il pasto più abbondante del periodo natalizio. Generalmente la cena comincia con una zuppa conosciuta come Carn d'Olla. Questa viene fatta con un grande pezzo di carne che viene cotta nel brodo per assicurarsi che diventi ricca e densa per la zuppa. La carne viene quindi tolta dalla zuppa e vengono aggiunte galets. È un tipo di pasta di grandi dimensioni che sembra il guscio di una lumaca. Questo è l'antipasto.

La carne che è stata usata per fare la zuppa viene poi mangiata come parte della portata principale. La maggior parte delle famiglie spagnole la mangiano insieme a varie tapas. Questi piatti includono scampi, jamon e anguille, cibi piuttosto costosi. Per questo pasto anche le famiglie più povere spendono e comprano gli ingredienti più di lusso.

Torrone tradizionale
Torrone tradizionale

Per dolce mangiamo quelli che escono dal Caga Tió. Il turron è molto popolare in questo periodo. Il tipo più diffuso è il torrone con le mandorle. Anche i Polvorones sono molto apprezzati. Sono dolci fatti con la pasta di mandorle.

Dopo cena usciamo e vediamo i nostri amici. Visitiamo altre famiglie per augurare loro buon Natale e spesso portiamo regali come cosce di jamon (prosciutto). In questo periodo beviamo molta Cava (l'equivalente spagnolo dello champagne). Molte famiglie costruiscono strumenti speciali: lo Zambomba (come un tamburo), Pandereta (tamburello) e Botella de Anis (una bottiglia di vetro speciale con un bordo scanalato dove sfregare un bastoncino su e giù). Questi strumenti vengono suoni mentre tutti cantano canti di Natale (Billancicos) e diventano brilli!

I bambini prendono gli strumenti e vanno di porta in porta cantando e suonando e ricevono dolci o denaro.


Quali sono le tradizioni culturali del giorno di Natale?

Negli ultimi anni le famiglie spagnole hanno iniziato a mettere alberi di Natale e i bambini ricevono piccoli regali da Babbo Natale. I regali maggiori vengono portati dai tre Re Magi (leggi sotto).

La maggior parte del giorno viene trascorso mangiando. Per la maggior parte, le famiglie mangiano tacchino arrosto. A parte questo ci sono poche regole stabilite su cosa si mangia il giorno d Natale. Le tavole sono imbandite con varie tapas che includono piatti come asparagi, jamon, pesce e insalate. Mia mamma fa sempre la sua famosa Zarzuela, una deliziosa zuppa di pesce.


Prima di Capodanno, quali altri giorni sono importanti per il Natale spagnolo?

Il 26 dicembre festeggiamo la festa di San Esteban. Questo giorno si celebra solo in Catalogna. Festeggiamo con una cena in famiglia dove si mangiano cannelloni. Si dice che i catalani siano pieni di risorse e non amino gli sprechi. I cannelloni sono fatti a mano e riempiti con la carne rimasta dai pasti della Vigilia e di Natale.

28 dicembre festeggiamo la festa di Los Santos Innocentes. È molto simile al primo di aprile italiano, dove ci si fanno degli scherzi a vicenda. Lo scherzo tipico è attaccare l'immagine di una sagoma di un uomo sulla schiena delle persone sperando non se ne accorgano. Anche le television e i giornali prendono parte al divertimento. Un anno un giornale ha stampato un titolo che affermava che il principe di Spagna ha sposato Madonna!


Cosa fate di solito a Capodanno, ci sono delle usanze particolari?

A Capodanno nella mia famiglia ci assicuriamo sempre di mangiare lenticchie a pranzo. Ogni lenticchia rappresenta una moneta. Si dice che in questo modo avrai ricchezza e buona fortuna l'anno seguente.

A differenza degli altri paesi, prima di uscire e festeggiare si fa un cenone con la famiglia. Appena prima di mezzanotte si accende la televisione. Tutti i canali trasmettono il grande orologio nella piazza principale di Madrid. Quando l'orologio batte dodici volte prima di mezzanotte, a ogni battito viene mangiato un chicco d'uva. È molto difficile da fare e c'è molta ilarità mentre tutti cercano di riempirsi la bocca di uva! Si dice che se riesci a mangiarli tutti e dodici sarai fortunato l'anno seguente. In Catalogna si beve sempre cava a mezzanotte per brindare al nuovo anno.

Dopo cena esco e incontro i miei amici per andare per feste, locali o discoteche. È traduzione mettere intimo rosso a Capodanno, si dice porti fortuna. Spesso viene regalato.


Raccontami della festa dei Re Magi.

I Re Magi
I Re Magi

Questo è un giorno molto importante nella tradizione spagnola. Specialmente per i bambini, che hanno aspettato tutto Natale l'arrivo dei Re Magi e dei regali! La sera del 05 gennaio si tiene una parata per Barcellona. Alcuni vestiti come i Re Magi danno dolci ai bambini emozionati. Rappresentano i Re Magi della Bibbia che portano oro, incenso e mirra a Gesù bambino.

I bambini lasciano le scarpe a casa vicino alle finestre perchè siano riempite dai Re Magi. Lasciano fuori dell'acqua per i cammelli su cui hanno viaggiato i Re Magi e cibo per i Re Magi. Prima di questo giorno i bambini hanno scritto lettere ai Re Magi raccontando se sono stati buoni o cattivi e dicendo cosa vogliono ricevere per Natale. Il mattino del 06 gennaio i bambini si svegliano e scoprono che regali hanno ricevuto dai Re Magi. Sperano di ricevere tutto ciò che hanno chiesto e non un pezzo di carbone perchè sono stati cattivi.

Dopo di questo si fa un grande pranzo in famiglia. Il dolce è sempre El Roscon de Reyes. È una torta a forma di anello. Nella torta vengono inseriti due oggetti: una statuina di un re e un fagiolo verde. Una volta servita la torta tutti controllano le loro fette sperando di trovare il re e non il fagiolo! Chi trova il re nella torta viene incoronato re per un giorno. Chi trova il fagiolo, invece, deve pagare la cena!

Questo giorno segna la fine del periodo natalizio. Il giorno dopo i bambini tornano a scuola e mostrano agli amici i nuovi giochi; per gli adulti, invece, inizia il periodo dei saldi! Dopo di ciò, le decorazioni natalizie vengono tolte e fino all'anno dopo il divertimento è finito.


Torna all'inizio della pagina